“Secondo lei ho sbagliato?” || L’importanza delle parole per la propria autostima

A volte, forse, non ci rendiamo conto che le parole che scegliamo di usare per parlare con gli altri, per porre domande o per parlare a noi stessi, veicolano un mondo di significati.

Inoltre forniscono inconsapevolmente la NOSTRA interpretazione di un evento, e non è detto che questa sia l’unica possibile.

Attenzione, quindi, alle domande “suggestive”, cioè alle domande formulate in modo tale da “suggerire” già una risposta o una valutazione che si esprime in un senso piuttosto che in un altro. Di questi aspetti della comunicazione sono molto consapevoli, ad esempio, gli avvocati che a volte scelgono con cura le parole per formulare le domande ai testimoni o per preparare le loro arringhe, a seconda dello scopo che si prefiggono di ottenere.

Il significato delle parole, e l’uso che se ne fa, può influenzare tantissimo la percezione di chi quelle parole le ascolta, e questo vale anche nel dialogo interno, quando parliamo a noi stessi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.